Medical Center – Sesto Calende

Lun – Ven 7:30-19:00 | Sab 7:30-12:00

Tel: +39 0331 958 095

Osteopatia Pediatrica

L’Osteopatia pediatrica utilizza trattamenti delicati adatti a tutte le fasi di crescita del neonato, dai pochi giorni di vita fino all’adolescenza.

L’approccio è naturale, non invasivo e privo di effetti collaterali. Corregge le disfunzioni meccaniche già presenti dal momento del parto, evitando così problemi in età adulta. L’Osteopatia si rivolge anche ad altri sistemi ed apparati oltre a quello muscolo-scheletrico. Rappresenta infatti un valido e prezioso intervento in disturbi ricorrenti quali:

  • problemi respiratori (asma, allergie, infezioni alle vie respiratorie)
  • otiti,
  • riniti e faringiti,
  • scoliosi, problemi posturali e loro conseguenze,
  • disturbi del sonno,
  • disturbi dell’apparato gastro-enterico (coliche, stipsi, rigurgiti neonatali, reflusso)
  • ritardo nello sviluppo fisico,
  • piede torto,
  • torcicollo
  • difficoltà nella suzione
  • disturbi comportamentali e difficoltà nell’apprendimento,

Osteopatia pediatrica per bambini più grandi

Durante la crescita si possono evidenziare problemi causati da traumi subiti negli anni e da sovraccarichi funzionali derivati dai notevoli cambiamenti a cui è sottoposto il corpo dei bambini. Tra i 10 – 14 anni, età in cui si è in pieno sviluppo, si può intervenire per migliorare la postura.

I fattori che influiscono nella determinazione della postura sono numerosi e non necessariamente di origine muscolo-scheletrica. L’osteopata, che considera il corpo come un’unità, valuta l’impatto psicobiofisico che ogni fattore genera sulla postura e, più in generale, sul corretto funzionamento degli organi.

Osteopatia in gravidanza

La donna in dolce attesa ha un grande bisogno dell’Osteopata!  La gravidanza causa nel corpo femminile una cascata di eventi meccanici, dai quali poi derivano anche importanti disfunzioni generali quali:

  • mal di schiena, sciatalgia, lombalgia,
  • difficoltà nella respirazione,
  • problemi digestivi,
  • nausea, mal di testa,
  • bruciori di stomaco,
  • difficoltà nel transito intestinale,
  • dolori agli arti inferiori, gonfiore.

Studi dimostrano come il travaglio diminuisca in modo significativo, nelle donne trattate osteopaticamente con regolarità durante la gestazione. È fondamentale iniziare il trattamento Osteopatico dopo i primi tre mesi di gravidanza e fino agli ultimi giorni, per poi riprenderlo, per un breve periodo, non appena possibile, a breve dopo il parto.

Il prezioso lavoro dell’Osteopata riguarda la meccanica del bacino, del sacro, il diaframma, il tratto dorsale e cervicale, il pavimento pelvico, il drenaggio degli arti inferiori, il cranio, la funzionalità viscerale, ed il trattamento della cicatrice.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SCRIVICI